Versioni alternative: dimensione testo
Istituto di Istruzione Superiore Giordano Bruno di Budrio (BO)
Istituto di Istruzione Superiore Giordano Bruno di Budrio (BO)
La scuola a colori

Laboratorio di murales: Colora i tuoi spazi !

Premessa: Realizzare un murale vuol dire operare attivamente sugli spazi. In questo modo i ragazzi avranno la possibilità concreta di sentire come loro un determinato spazio della scuola. Un lavoro insieme impegnativo e gratificante perché permette di poter “far le cose in grande” e facilita l’integrazione di ragazzi provenienti da differenti realtà socio-culturali.

Il Laboratorio più che un luogo fisico è una metodologia didattica basata sull’imparare facendo e sull’inclusione di tutti i partecipanti, ciascuno con le proprie caratteristiche, potenzialità e fragilità. Inoltre, pur non svolgendo attività strettamente curricolari, spesso si hanno positive ricadute didattiche.

Su suggerimento della Dirigente scolastica Prof.ssa Pintori si è ipotizzato di dipingere anche alcune porte interne, ad esempio una per ogni piano, ispirandosi ad un’opera d’arte che rappresenti epoche storiche differenti.

Obiettivi:

 Dare una occasione ai ragazzi per collaborare, per capire, anche se si appartiene a realtà socio-culturali diverse, ciò che è differente.

 Superare le barriere di ogni genere attraverso un’ attività in cui si può esprimere le proprie emozioni con l’uso del colore.

 Utilizzare l’attività scelta per favorire le relazioni tra i ragazzi, orientandoli verso la socializzazione e l’inclusione.

 Sollecitare i ragazzi ad esteriorizzare le proprie emozioni ed idee lavorando in gruppi, cercando, nel rispetto delle proprie diversità, di eseguire un murale omogeneo e bilanciato.

 Fornire uno strumento attraverso cui lasciare un segno ed avere la possibilità di trasformare la propria realtà, attraverso un percorso di relazioni istituzionali, senza essere distruttivi e parlando di pace.

Organizzazione: La realizzazione del murale si attuerà in un ciclo di 5-6 incontri di 2 ore ciascuno.

Inizialmente si deciderà con il gruppo di ragazzi partecipanti il tema da rappresentare. Successivamente si passerà alla fase di realizzazione con il disegno iniziale e poi con la stesura del colore.

Suddivisione incontri:

1° incontro: presentazione reciproca dell’insegnante/atelierista e dei ragazzi.

2° incontro: discussione per trarre spunti per la realizzazione grafico-pittorica del murale. Si tracceranno sulla parete( anche con l’aiuto di una sagoma già definita) le parti essenziali del murale, avendo cura di creare una composizione che risulti equilibrata.

3° - 6° incontro: questi incontri saranno dedicati alla stesura del colore con i pennelli. Per operare meglio sarà opportuna la suddivisione dei ragazzi in vari gruppi. A murale ultimato si potrà spruzzare una vernice isolante e lucidante.