Versioni alternative: dimensione testo
Istituto di Istruzione Superiore Giordano Bruno di Budrio (BO)
Istituto di Istruzione Superiore Giordano Bruno di Budrio (BO)
martedì 07 marzo, 2017
Il Giordano Bruno a RAI3 : 50 Giovani Favolosi
immagine

Il giorno 13 marzo una rappresentanza dei nostri studenti parteciperà alla trasmissione di RAI3 "Quante Storie" condotta da Corrado Augias.

In tale giorno i ragazzi parteciperanno alla trasmissione che verrà trasmessa in diretta alle ore 12:45, ospite della puntata è lo scrittore e giornalista statunitense Peter Gomez.

Nella stessa giornata verrà registrata una puntata che ha come ospiti lo storico e scrittore Alessandro Portelli e lo storico Guido Crainz. Questa seconda puntata andrà in onda in data ancora da definire.

50 Giovani Favolosi

Uscire dal borgo, uscire dal paese, proiettare la propria scuola in una realtà mediatica con la curiosità e l’interesse di scoprire come essa è, o come si crede che essa sia e la voglia di mettersi in gioco.

Queste alcune delle motivazioni che hanno spinto i 50 giovani favolosi del “G. Bruno” di Budrio ad accettare l’invito ricevuto da Corrado Augias per partecipare a due puntate del programma “Quante Storie” in onda su RAI 3 dal lunedì al venerdì alle 12.45.

Un’opportunità che non si sono lasciati scappare e che rappresenta un’esperienza di rilievo sotto il profilo didattico: la lettura e l’analisi dei libri e dei temi discussi in trasmissione, la conoscenza diretta, dall’interno, del mezzo televisivo in una trasmissione di grande rilievo orientata all’arricchimento culturale e finalizzata alla costruzione del pensiero critico non potranno che essere degli input per un feedback sull’attività curricolare.

L’adrenalina è alta al “G. Bruno”, ma la squadra è pronta, sa che richiederà tempo oltre le ore di lezione, impegno, responsabilità, ma i 50 giovani favolosi hanno accettato la sfida per se stessi e per la scuola in cui credono, in cui crescono, si formano ed amano come una seconda famiglia e per la quale sempre hanno lottato perché non fosse considerata una “scuola di provincia”, nonostante l’ottimo giudizio ottenuto a livello di eccellenza nell’ultimo resoconto della Fondazione Agnelli.

Il 12 marzo la squadra si recherà a Roma per partecipare alla diretta televisiva del 13 e registrare una seconda puntata che andrà in onda nei mesi successivi. Commissari Tecnici che accompagneranno i ragazzi in questa performance i Proff. Maruscka Bottura, Antonella Cosentino e Marcello Malpensa convinti che l’insegnamento non sia ingabbiare, ma parlare “in diretta”, essere curiosi, avere voglia di scoprire nuovi stimoli, nuovi argomenti e condividere con gli studenti conoscenze, esperienze, emozioni.

Forse sarà la purezza e la semplicità del cuore di provincia, un cuore di studenti di un piccolo paese che pulsa come una grande metropoli, forse la voglia di giocare una partita indimenticabile, forse il desiderio di essere protagonisti davanti a un grande pubblico, forse soltanto perché “Forse è la parola più bella del vocabolario italiano, perché apre delle possibilità. Perché non cerca la fine, ma va verso l’infinito”.